Cosa Sono i Fiori di Bach?

7 Luglio 2019 Off Di La Ro

I Fiori di Bach esplicano la loro azione curativa riequilibrando le emozioni. Il paziente è visto come un individuo completo e non solo come corpo fisico con dei sintomi. Persone affette da identici problemi fisici, reagiscono e vivono in modi diversi, con emozioni e sentimenti differenti. Bisogna quindi analizzare lo stato emozionale della persona e non i sintomi fisici, in base a questo si trova il fiore adatto.

Recenti ricerche scientifiche relative ai legami tra le emozioni e il sistema immunitario (Psiconeuroimmunologia) supportano il punto di vista secondo il quale la salute fisica e il benessere emozionale sono strettamene correlati. Questa era proprio l’innovativa prospettiva del Dr. Bach secondo cui, a prescindere dalle difficoltà fisiche di tipo organico o funzionale, la causa prima va ricercata in uno stato emozionale alterato.

I fiori che ha scoperto Bach sono 38. Inoltre viene considerato a sé il Rescue Remedy che è un composto universale di 5 fiori che è consigliato nei casi di emergenza (crisi d’ansia, shock emotivi…).

Chi era Edward Bach?

Edward Bach ( 1886 –  1936) è stato un medico britannico, famoso per i suoi contributi alla batteriologia, alla medicina naturopatica, all’omeopatia e per aver inventato la metodica che da lui ha preso nome.

In che modo i fiori esplicano la loro azione?

Quando ci sentiamo appagati, felici e positivi godiamo di un migliore stato di salute. Possiamo così vivere meglio la nostra vita affrontando le difficoltà quotidiane disponendo di maggiori risorse per donare sostegno ad amici e familiari. Ma a volte, gli eventi e le esperienze della vita sono tali da rendere necessario un aiuto per mantenere l’;equilibrio e permetterci di andare avanti, questo aiuto può arrivare dai Rimedi Floreali del Dr. Bach.

Anche chi non è affetto da una malattia fisica può trarre giovamento dall’azione dei Fiori di Bach. Molti di noi attraversano fasi difficili o sono affetti da un’inspiegabile stanchezza, e questo può causare in loro un atteggiamento negativo. È proprio allora che i Fiori di Bach offrono il loro aiuto estremamente prezioso, contribuendo a ristabilire l’equilibrio interiore prima che i sintomi di una malattia fisica abbiano il tempo di manifestarsi.

Come si assumono?

Si prendono 4 gocce sotto la lingua 4 volte al giorno. Non c’è un ritmo consigliato ma sarebbe bene prenderli al mattino a digiuno e alla sera prima di coricarsi, le altre due volte quando si vuole.  È possibile prenderli anche con una frequenza giornaliera maggiore qualora se ne senta il bisogno.

Non ci sono controindicazioni. Possono essere associate a qualsiasi trattamento naturale o chimico, senza problemi. Non hanno nessun effetto collaterale e possono essere presi con la massima tranquillità.

Si possono usare per neonati fin dal primo giorno e per gli anziani di qualsiasi età. Fanno bene agli animali e aiutano le vostre piante a crescere forti e robuste.

Non vanno sostituiti a prescrizioni mediche.

I Fiori di Bach e i bambini

I bambini sono esseri puri che non hanno ancora sviluppato le sovrastrutture sociali che inibiscono l’istinto animale. Per questa ragione sono molto recettivi a tutti i rimedi naturali. I fiori di Bach in particolar modo sono un rimedio molto efficace per aiutare i nostri bimbi a superare le prime “grandi” difficoltà emotive (svezzamento, distacco, disturbi del sonno).

Dobbiamo ricordare inoltre che i bimbi sono sensibilissimi e accusano i conflitti e le tensioni familiari. Ad esempio nelle malattie come asma, eczema od enuresi notturna è possibile ottenere risultati duraturi se almeno uno dei genitori prende i rimedi. 

Per i lattanti, legati simbioticamente alla mamma, basterà che li assuma lei: dopo due poppate passeranno al bambino. Per il neonato che usa il biberon è possibile utilizzare i Fiori diluiti in acqua. 

L’effetto dei Fiori sui bimbi è rapido ed efficace, i bambini prendono molto volentieri i Fiori ma capita che all’improvviso li rifiutino: se smettono è perché si sentono a posto. 

Fidatevi di loro, sanno ascoltare il proprio corpino in maniera fantastica.

Sono molti utili nei casi di:

  • Stanchezza fisica e mentale, insonnia, tristezza, forte nervosismo.
  • Nei periodi di forte stress (per lavoro, studio, cambiamenti).
  • Esami scolastici, cambio di lavoro, post trauma o convalescenza.
  • Per le mamme e i bambini (parto, allattamento, svezzamento, ritorno al lavoro, inserimento a scuola, arrivo di un fratellino, traslochi).