Reiki

Il Reiki è un’arte molto antica di Riequilibrio Energetico. E’ stata riscoperta dal Maestro Mikao Usui nei primi anni del ‘900. Si tratta di una pratica meditativa in cui l’operatore diventa un canale per l’Energia Universale. Il Ki fluendo innesca i naturali processi di Autoguarigione fisica, emotiva e sottile. Decidere di beneficiare del Reiki signidica intraprendere un percorso di crescita personale che porterà ad una nuova consapevolezza di se stessi. E’ una pratica adatta a tutti che non ha controindicazioni di nessun genere: l’operatore non entra in contatto con il corpo del ricevente se non di rado con uno sfioramento leggerissimo. Chi riceve Reiki spessissimo se ne innamora e decide di intraprendere il percorso per il Primo Livello che gli permetterà di autotrattarsi e quindi beneficiare in ogni momento del Reiki. La nostra esperienza personale, iniziata prima che ci conoscessimo, ci ha insegnato che l’Energia fluisce dentro di noi esattamente come fa il sangue. Anche se non possiamo nè toccarla nè vederla è possibile farne esperienza direttamente attraverso il Sentire. E la cosa meravigliosa è che tutti possono riacquisire questa sensibilità che è innata in ognuno di noi e si è solo atrofizzata nel tempo. Immaginate un palombaro d’altri tempi che aveva un tubo che lo collegava all’ossigeno che restava sulla nave. Noi siamo come quel palombaro, collegati all’Energia Universale da un tubo invisibile che col tempo di ostruisce. Il Reiki ci aiuta a pulire quel canale e a riconnetterci con le energie sottili fuori e dentro di noi.

Il Maestro Usui ha fortemente voluto la diffusione di questa pratica in tutto il mondo e i suoi primi seguaci hanno mantenuto vivo questo intento anche dopo la sua morte. Oggi il Reiki è diffuso veramente in tutto il mondo e comincia la sua difficile strada verso il riconoscimento come pratica terapeutica alternativa anche nell’ambiente scientifico. Anche in Italia comincia ad essere praticato con ottimi risultati negli ospedali sia da operatori esterni che da medici e infermieri affiancandolo alle terapie convenzionali.

Il Maestro Usui ci ha lasciato cinque semplici principi che possono essere praticati da tutti ogni giorno!

Solo per oggi non arrabbiarti
Solo per oggi non preoccuparti
Solo per oggi sii grato
Solo per oggi lavora sodo
Solo per oggi sii gentile verso gli altri